Animali a bordo: Informazioni e regolamenti

Quasi tutte le compagnie di navigazione ammettono animali a bordo. In Italia il Ministero della Salute ha disposto l’ordinanza n°213 del 10/09/2004 art. 2, che ne regola la permanenza. Per gli animali generalmente si paga un biglietto ridotto ed è obbligatorio rispettare le regole igienico-sanitarie imposte dalla legge: il personale di bordo ha la facoltà di controllare la documentazione sia all’imbarco che durante il viaggio che attesta il rispetto di tali regole. La cura degli animali durante il viaggio è sempre a carico dei proprietari che dovranno provvedere ai loro fabbisogni (l’uso della paletta è necessario) e prendersi carico di eventuali rischi che potrebbero intercorrere durante la corsa. Normalmente è vietato lasciare gli animali in auto durante la traversata, anche se alcune compagnie lo prevedono.

Tutti gli animali domestici devono viaggiare insieme ad un certificato veterinario valido che attesti un buono stato di salute, con tanto di profilassi antiparassitaria esterna e carnet delle vaccinazioni. I cani devono essere iscritti all’anagrafe canina e avere sistema di riconoscimento (tatuaggio o microchip). Ove richiesto il cane dovrà avere la certificazione per il vaccino contro la rabbia. Queste regole valgono un po’ per tutte le compagnie. Per i cittadini Europei è spesso richiesto il passaporto europeo dell’animale che include anche le suddette certificazioni. Per maggiori informazioni vedi anche le posizioni dei vari paesi sulla questione vaccinale degli animali.
La compagnia mette a disposizione sul traghetto un’area dove possono stare gli animali, e durante la traversata, i proprietari hanno la possibilità di andare a trovarli per accudirli e accertarsi sempre del loro stato di salute. E’ buona norma portarsi del cibo gradito all’animale e una ciotola per l’acqua, anche se a bordo sarà sempre disponibile. Il guinzaglio e la museruola sono necessari per i cani.
Con alcune compagnie è possibile portare l’animale in cabina se la cabina e di uso esclusivo e di tipologia speciale, adatta al soggiorno di animali. E’ consigliato presentare la richiesta al momento della prenotazione del biglietto piuttosto che in un secondo momento, in quanto la disponibilità di tali cabine è modesta. In tutti gli altri casi, gli animali dovranno sostare nella loro area riservata e seguire le regole che la compagnia impone.

Alilauro

Portare animali a bordo è consentito seguendo queste semplici regole: è necessario pagare la tariffa per il trasporto; durante il viaggio i proprietari dovranno tenere i loro animali sui ponti esterni cercando di non dare fastidio agli altri passeggeri; è vietato entrare con gli animali nei saloni, bar e altre aree riservate ai passeggeri, (fanno eccezione i cani guida per i non vedenti); i gatti e altri piccoli animali devono essere trasportati all’interno delle loro gabbie; i proprietari di animali dovranno provvedere alla loro alimentazione e cura. Si richiede certificato veterinario valido che certifichi lo stato di buona salute dell’animale (soprattutto il vaccino antirabbico per i cani e gatti).

Adria Ferries

La compagnia da sempre permette l’ingresso a bordo di animali domestici accompagnati, purché muniti di passaporto europeo dell’animale. I cani dovranno viaggiare con la museruola e soggiornare nel canile di bordo, i gatti e gli altri piccoli animali devono restare nelle gabbie o nelle loro ceste. Il proprietario è tenuto ad accudire e a provvedere ai bisogni del proprio animale. La compagnia dispone di speciali cabine dove è consentita l’introduzione dei propri animali domestici.

Anek Lines

La compagnia da un caldo benvenuto ai piccoli amici dell’uomo accompagnati dai loro proprietari. Le navi sono dotate di gabbiette per animali domestici e dispongono di cabine "PET" adatte ad ospitarli (le cabine hanno disponibilità limitata, quindi è consigliabile prenotarle insieme al biglietto, con buon anticipo: viene permesso un numero massimo si 2 animali per cabina). Gli animali che viaggiano su Anek Lines devono avere il passaporto europeo dell’animale valido (se il proprietario è cittadino UE), altrimenti il libretto sanitario valido (cani, gatti e furetti devono avere il certificato per il vaccino antirabbico). L’accesso ai locali passeggeri è vietato, fatta eccezione per i cani guida in servizio di assistenza per i non vedenti. Vietato l’accesso e la permanenza nel garage e nei veicoli (fanno eccezione i veicoli con regolare biglietto per il Camping on Board). La passeggiata sui ponti all’esterno è consentita solo se i cani indossano la museruola e sono portati a guinzaglio. L’accompagnatore si fa carico della cura dell’animale durante il tragitto ed è responsabile dei danni causati a cose e persone.

Balearia

Sono ammessi gli animali che hanno pagato il biglietto e se accompagnati. Attenzione perché gli animali viaggiano solo nel canile di bordo e se questo è indisponibile, può essere rifiutato l’imbarco. Gli animali saranno sistemati a seconda del loro peso e altezza. Gabbia piccola (altezza da 50 a 75 cm): animali fino a 30 kg. Gabbia grande (altezza da 70 a 90 cm): animali oltre i 30 kg. Oppure nel vostro trasportino o gabbietta se ne possedete una. In qualsiasi caso deve essere pagata una quota canile. E’ sempre necessario portare il libretto sanitario valido dell’animale (passaporto europeo dell’animale se il proprietario è cittadino UE). Sarà di competenza del proprietario provvedere al benessere e alla cura del proprio animale. Sulla rotta per il Marocco si consiglia di informarsi preventivamente quali documenti dell’animale questo Stato richieda.

Blue star Ferries, Superfast Ferries

Gli animali a bordo sono consentiti solo se accompagnati. Solo su prenotazione la Superfast Ferries mette a disposizione in numero limitato appositi box. Disponibili in numero limitato, anche cabine passeggeri con animali domestici ammessi. Gli animali dovranno viaggiare con l’accompagnatore munito di passaporto europeo dell’animale (se cittadini UE), oppure di libretto sanitario. Procedure da eseguire: Gatti, cani e furetti devono avere l’antirabbica e documento che l’attesta. Locali non ammessi agli animali: ristoranti, bar, saloni passeggeri, ponte auto e veicoli (auto, furgoni, camper eccetto se si è imbarcati con un biglietto di camping on board). Ammesse passeggiate su ponti esterni se i cani indossano museruola e guinzaglio.

Blunavy

Gli animali possono imbarcare solo se hanno pagato il biglietto animali e se sono accompagnati. Qualora venga richiesto, i proprietari dovranno esibire il certificato della vaccinazione antirabbica (necessario per cani, gatti o furetti). Tutti gli animali hanno il divieto di ingresso nelle aree passeggeri (saloni, bar, ristoranti etc.), ma sono ammessi sui ponti esterni della nave. Se l’animale è un cane per non vedenti, in deroga al normale regolamento, potrà accompagnare il proprio proprietario anche nei luoghi suddetti.

Caremar

Sono ben accetti cani e animali di piccole dimensioni. I cani dovranno stare a guinzaglio con museruola e i piccoli animali in gabbie e trasportini di proprietà del passeggero che li accompagna. Gli animali dovranno sostare durante il viaggio nelle apposite aree riservate oppure nei canili di bordo. I cani guida per i non vedenti fanno eccezione e possono entrare nelle aree normalmente interdette agli animali. I proprietari devono provvedere ai propri animali, accudirli e nutrirli. E’ altresì necessario che gli animali rispettino gli obblighi di legge in merito di salute e quanto disposto dagli organi sanitari competenti.

Caronte & Tourist

Caronte and Tourist accetta a bordo dei propri traghetti animali di piccola taglia, se accompagnati e muniti di certificati veterinari che attestino la buona salute. Dovranno viaggiare esclusivamente nelle aree a loro riservate, con divieto di accesso alle sale passeggeri, bar o ristoranti. La responsabilità per danni a cose o persone causati dagli animali, sono a carico dei loro accompagnatori. L’imbarco di cani di grossa taglia è soggetto al permesso indiscutibile del comandante (che non si assume alcuna responsabilità): comunque vige l’obbligo che indossino museruola e guinzaglio.

Corsica Ferries, Sardinia Ferries, Elba Ferries

Il cane può accedere a tutte le aree riservate ai passeggeri eccetto al ristorante. Su molti dei traghetti della flotta sono disponibili speciali cabine ad uso esclusivo riservate all’ingresso di animali: pavimento in linoleum e procedure di pulizia speciali. Visto il numero limitato è consigliabile prenotarle con un certo anticipo. Durante il viaggio è necessario che il padrone non perda mai di vista l’animale, che si occupi dei bisogni, che lo tenga sempre al guinzaglio e che pulisca se l’animale sporca, anche nell’area a loro riservata o dove si renda necessario.

Corsicalinea

Il trasporto di animali è consentito purché non siano lasciati dentro il proprio veicolo e siano sistemati negli spazi a loro riservati. A seconda della dimensione dell’animale, si possono scegliere le seguenti modalità di trasporto: 1) nel canile di bordo dentro a box individuali (sono garantiti dalla compagnia i migliori standard di trasporto, tutto a norma di legge). 2) è permesso portarseli appresso se gli animali sono piccoli, trasportabili in gabbietta e se non disturbano altri passeggeri. E’ consigliato seguire sempre queste regole: indicare nella prenotazione del biglietto la presenza di animali al seguito; all’imbarco si deve essere in possesso della tessera sanitaria o del passaporto europeo dell’animale valido, con le vaccinazioni in regola. Attenzione: i cani di categoria 1 non possono viaggiare sulle navi della compagnia. Quelli di categoria 2 devono sempre indossare la museruola e soggiornare nel canile di bordo.

European Seaways

Il trasporto degli animali è consentito e gratuito. La sistemazione degli animali è prevista in apposite aree. I proprietari saranno responsabili in tutto e per tutto dei loro animali, soprattutto del loro mantenimento e pulizia. Non è permesso introdurre animali in cabina e nei luoghi coperti e riservati ai passeggeri. I proprietari dovranno avere tutta la documentazione valida che attesti le necessarie coperture vaccinali secondo le leggi vigenti.

FRS-iberia

I vostri animaletti sono ben accetti. E’ importante informare la compagnia almeno 4 ore prima della partenza. Se l’animale è piccolo, deve essere portato dentro una gabbia o trasportino abbastanza resistente da non rompersi per l’ancoraggio e la messa in sicurezza. Gli animali rimarranno sempre fuori della cabina. Per chi si imbarca con il veicolo, l’animale resterà sempre all’interno dello stesso durante il viaggio, che è sempre breve. Il proprietario è responsabile del suo animale e dovrà fornire tutti i necessari documenti veterinari in corso di validità che attestino lo stato di buona salute e quali vaccinazioni siano state fatte. Il proprietario lo dovrà accudire e provvedere alle sue necessità. I cani guida per non vedenti fanno eccezione e possono entrare nelle aree normalmente interdette agli animali, ma dovranno comunque essere muniti di museruola e guinzaglio corto.

Grandi Navi Veloci

Gli animali che pagano il biglietto sono benvenuti se muniti di Passaporto Europeo dell’animale o il Libretto sanitario. Su GNV ci sono sempre aree dedicate ai cani e la compagnia è attenta al benessere degli amici a quattro zampe. Sulle tratte andata e ritorno Genova – Olbia, Genova – Palermo, Genova – Barcellona sono disponibili cabine accessibili agli animali (possono sostare in cabina solo se in presenza del proprietario). I traghetti hanno un canile allestito sul ponte esterno, i proprietari devono tenere a guinzaglio e con museruola il proprio cane per sicurezza, per garantire l’incolumità degli altri cani o altri passeggeri. Gli altri animali non possono essere introdotti nelle aree pubbliche, ne possono sostare non accompagnati nelle cabine.

Grimaldi Lines

I cani e i gatti sono ben accetti sui traghetti di Grimaldi. E’ necessario indicare sul biglietto che si viaggia con animale al seguito indicandone il peso. I cani devono essere portati al guinzaglio e con museruola, se si viaggia in acque italiane sono richieste iscrizione ad anagrafe canina e certificato veterinario che attesti la buona salute dell’animale, se si viaggia in acque internazionali è obbligatorio avere un passaporto europeo dell’animale. Animali fino a 6 kg che viaggiano in gabbia o trasportino possono viaggiare con il Passeggero in alloggi a loro dedicati, mentre cani con peso superiore a 6kg devono stare nel canile di bordo. Sono interdette le aree interne riservate ai passeggeri (ristoranti, bar, sale poltrone etc.) tranne che ai cani guida certificati e in servizio. proprietari sono responsabili di tutto e per tutto ciò che riguarda i loro animali, cibo e bisogni compresi.

Jadrolinija

Sono benvenuti solo animali domestici non pericolosi, che non creino disordine o infastidiscano altri passeggeri. I locali chiusi riservati ai passeggeri (saloni passeggeri, bar e ristoranti) sono interdetti. Il passeggero con animale al seguito si dovrà assumere in toto la responsabilità per i rischi che l’animale corre durante il e eventuali danni arrecati dagli stessi a cose o persone. I cani dovranno essere muniti di museruola (esclusi i cani guida per non vedenti) e tenuti a guinzaglio. Il traporto di gatti e uccelli è consentito se muniti di appositi trasportini (borse e gabbiette etc.). Sulle linee veloci non si possono trasportare animali se il mezzo non dispone degli appositi box per animali domestici.

La Meridionale

Gli animali di piccola taglia devono viaggiare nelle loro gabbiette e non possono essere introdotti nelle cabine, nei saloni passeggeri, nei ristoranti e bar: devono restare nel vostro veicolo o in un'area riservata nel garage. Anche se l’accesso al garage non è consentito durante il viaggio, l’area è ben ventilata e i marinai fanno numerose ronde. Non lasciare gli animali nel bagagliaio, ma nell’abitacolo della vettura, con i finestrini aperti per farli respirare. I cani devono viaggiare nei canili di bordo e il proprietario deve provvedere al benessere dell’animale. Durante il viaggio viene permesso l’accesso al canile per dargli da bere. Se il cane viaggia nel canile servirà 1 euro per aprire la porta, che verrà restituito all’uscita. E’ necessaria la vaccinazione antirabbica e il certificato che l’attesta.

Laziomar

Laziomar ammette il passaggio di animali previo pagamento della tariffa per il trasporto. Se è un cane deve essere tenuto al guinzaglio e munito di museruola, avere tutte le certificazioni veterinarie in corso di validità, compresa l’iscrizione all’ anagrafe canina, che attesta il buono stato di salute. All’imbarco è possibile che vengano richiesti tali documenti, compresa una copia dell’assicurazione di responsabilità civile per danni a terzi, che è necessario avere. I cani guida viaggiano gratis. I piccoli animaletti come gatti e criceti etc. devono viaggiare nelle loro gabbiette. Non devono recare inutile ingombro soprattutto nei pressi di aree di manovra o di traffico (nei pressi di porte o entrate ).

Liberty Lines

E’ permesso portare animali a bordo anche se gli aliscafi non hanno un vero e proprio spazio riservato agli animali. I proprietari dovranno pagare il biglietto “ANIMALI” e rispettare queste semplici regole: gatti, criceti, furetti e altri piccoli animali dovranno avere e risiedere nelle loro gabbiette o trasportini; per i cani di media e grande taglia è necessario guinzaglio e museruola. Questi sono requisiti obbligatori in assenza dei quali l’imbarco è negato. Prima di partire potrebbe essere richiesto il libretto delle vaccinazioni e il certificato veterinario che attesta lo stato di buona salute dell’animale.

Medmar

Medmar consente l’ingresso a bordo di animali muniti di biglietto e di documento di vaccinazione antirabbica e certificato veterinario di buona salute valido. Gli animaletti di piccola taglia devono stare in gabbiette o trasportini, mentre i cani devono essere tenuti al guinzaglio e avere la museruola e in ogni caso non devono recare danno o disturbo ad altri passeggeri. E’ negato l’accesso ai saloni, tranne per i cani guida che assistono i non vedenti.

Minoan Lines

Minoan Lines acconsente all’imbarco di animali al seguito di un accompagnatore, proponendo due modalità: 1) prenotando una cabina speciale PET FRIENDLY, 2) lasciando gli animali nell’apposito canile di bordo (in genere posizionato sui ponti: non richiede nessun noleggio ed è gratuito). Gli animali dipenderanno per quando riguarda cibo e igiene dall’accompagnatore, che dovrà avere il libretto sanitario valido al seguito (il passaporto europeo dell’animale se il passeggero accompagnatore è cittadino della comunità europea).

Moby

Lo slogan è ”su Moby c’è posto per tutti!” e soprattutto per i piccoli amici pelosi, basta seguire poche semplici regole. I cani devono essere muniti di museruola e di guinzaglio. Generalmente non sono ammessi nelle aree comuni come i saloni, i bar, i ristoranti e sale delle poltrone. Possono sostare solo nelle aree a loro riservate o sui ponti esterni. Moby riserva alcune cabine attrezzate per gli animali (max 3 a cabina: durante la prenotazione verificare la dizione “CABINA CON ACCESSO PER ANIMALI” ): l’accesso è consentito se accompagnati dal proprietario, non si possono lasciare gli animali soli in cabina. Si raccomanda di prenotare in anticipo perché le cabine di questo tipo sono limitate.

NLG, Pontina Navigazione

Gli animali domestici sono benvenuti sulle navi di Navigazione Libera Del Golfo. Deve essere pagata la spettante tariffa per il loro trasporto e se richiesta, mostrata la documentazione veterinaria in corso di validità che attesta lo stato di buona salute degli animali e le regolari vaccinazioni antirabbiche. I gatti e altri animali di piccole dimensioni devono essere trasportati in gabbiette, ceste o trasportini, i cani tenuti al guinzaglio e con la museruola. Sarà cura degli accompagnatori provvedere al nutrimento e all’abbeveraggio. E’ vietato introdurre gli animali nei saloni e in altri locali destinati ai passeggeri, fanno eccezione i cani guida dei non vedenti.

Red Star Ferries

Il trasporto di animali domestici è consentito soltanto alle seguenti condizioni: tutti gli animali devono viaggiare nel canile di bordo. L’accesso alle cabine e alle zone passeggeri, come il trasporto di animali all’interno dei veicoli nei garage, è vietato. Se il canile è posizionato sulla nave in una zona interdetta ai passeggeri, il proprietario è autorizzato ad accedervi soltanto nelle ore prestabilite. Il Proprietario è responsabile del suo animale e dovrà risarcire sul posto qualsiasi danno da esso causato. La cura, il nutrimento e la pulizia dell’animale è a carico del proprietario. I proprietari dovranno viaggiare con la documentazione veterinaria in corso di validità, che attesti lo stato di buona salute e le vaccinazioni fatte dall’animale. E’ necessario che la presenza di animali al seguito sia indicata sul biglietto del passeggero, in quanto il sistema di prenotazione computerizzato, garantisce che ci sia disponibilità nel canile.

Siremar

Siremar da il benvenuto ai piccoli amici a quattro zampe. I cani dovranno avere guinzaglio e museruola, gatti (furetti uccelli etc.) dovranno stare in ceste o piccole gabbie di proprietà del passeggero del passeggero. Per tutto il viaggio dovranno soggiornare nelle apposite aree riservate (fanno eccezione i cani guida per i non vedenti). I proprietari degli animali dovranno provvedere al cibo, alla cura e alla loro igiene e pulire laddove sporcassero. Il trasporto di grandi animali è possibile soltanto su navi Traghetto, utilizzando speciali veicoli e previa autorizzazione di Siremar.

Snav

Snav accetta animali a bordo se provvisti di biglietto, che abbiano le certificazioni veterinarie e vaccinati contro le parassitosi esterne (i cani devono essere iscritti all’anagrafe canina). Durante il viaggio gli animali possono sostare nel canile o nelle cabine con accesso animali (sempre in presenza del proprietario e max. 2 per cabina). Sarà messa a disposizione un’area esterna dove gli animali possono prendere una boccata d’aria e i cani passeggiare con guinzaglio e museruola. Il loro ingresso nelle aree passeggeri (bar, ristoranti, saloni) è vietato, fanno eccezione i cani guida in servizio di accompagnamento del passeggero non vedente. Il Proprietario dovrà sempre provvedere ai bisogni del proprio animale e sarà tenuto responsabile per i danni arrecati a cose o persone. La Snav declina ogni responsabilità per i danni o lesioni arrecati agli animali, sequestro o soppressione degli stessi da parte delle autorità sanitarie.

Tirrenia

Gli amici a 4 zampe sono i benvenuti se muniti di libretto sanitario completo di vaccinazioni e di certificato di buona salute rilasciato più di tre mesi prima. Sono accessibili solo i ponti esterni. Tirrenia mette a disposizione cabine con accesso animali (sono consentiti max. 3 animali a cabina: durante la prenotazione verificare che la cabina sia di tipo “CABINA CON ACCESSO PER ANIMALI” ). Queste cabine subiscono un processo di pulizia molto più approfondito delle normali cabine passeggeri.

Toremar

E’ consentito il trasporto di piccoli animali. I cani devono avere museruola e guinzaglio. Sono vietate le aree comuni: I cani possono sostare soltanto sui ponti esterni o nei ricoveri disponibili a loro riservati.

Trasmediterranea

Ammette tutti gli animali domestici fino a 6 kg in gabbie o trasportini che non superino le seguenti dimensioni 50x40x25 cm, oppure cani con guinzaglio e museruola. E’ necessario che sul biglietto sia specificata la presenza dell’animale e come viaggia: se in gabbia o in trasportino oppure tenuto al guinzaglio. Portare sempre il libretto delle vaccinazioni in corso di validità. La cura e la pulizia dell’animale, nonché il sostentamento è a carico del proprietario dell’animale. Alcune navi sono dotate di cabine adatte all’ingresso di animali domestici, costruite con materiali appositi e sanificate prima di ogni viaggio. La prenotazione va fatta insieme al biglietto con un certo anticipo in quanto tali cabine sono destinate ad esaurirsi rapidamente.

Travelmar

Travelmar consente di far salire a bordo gli animali domestici a patto che sia stato pagato il biglietto per il trasporto e che siano rispettate le seguenti norme: gli animali possono viaggiare solo sui ponti esterni, restando tranquilli, non devono mettere a disagio o arrecare danni ad altri passeggeri (soltanto i cani guida di passeggeri non vedenti in regolare servizio possono entrare dentro i locali riservati ai passeggeri). I cani devono essere muniti di museruola e tenuti al guinzaglio. I piccoli animali come gatti, uccelli etc. devono viaggiare dentro le loro gabbie o trasportini. I proprietario è responsabile non solo dei danni arrecati dagli animali a cose e persone, ma anche del mantenimento, della nutrizione e dell’igiene degli stessi. Gli animali devono essere in regola con le direttive sanitarie e viaggiare con i documenti che attestino lo stato di buona salute. I cani devono essere stati sottoposti a vaccino anti rabbia.

Trieste Lines

Sugli aliscafi di Trieste Lines si può portare un solo animale per ogni passeggero, se regolarmente munito di biglietto. I cani devono necessariamente indossare il guinzaglio e museruola, gli animali più piccoli invece dovranno viaggiare dentro le apposite gabbiette (oppure borse o trasportini) di proprietà del passeggero. Prima dell’imbarco potrebbe essere richiesto il libretto sanitario e quello di vaccinazione dell’animale.

TTTLines

L’ingresso a bordo di piccoli animali è consentito, purché siano rispettate alcune norme, ossia: Il passeggero con animale al seguito deve pagare il biglietto anche per l’animale ed essere munito del suo certificato veterinario di buona salute. Il suddetto animale dovrà viaggiare negli appositi spazi a lui riservati ed è fatto divieto assoluto di accesso ai locali comuni, fatta eccezione per le cabine speciali accessibili agli animali, presenti su alcuni traghetti. TTTLines non sarà responsabile per nessun danno a cose o persone provocato dagli animali, o per lesioni, perdita o morte degli stessi animali.

Venezialines

Ammette il trasporto di animali a bordo dei propri mezzi veloci, ammesso che siano rispettate alcune regole. Gli animali devono essere indicati sul biglietto. I cani devono rientrare in queste misure: 50 cm di altezza e 60 cm di lunghezza e essere muniti di museruola e guinzaglio, mentre i gatti devono viaggiare dentro il proprio trasportino o gabbietta. E’ necessario che i proprietari degli animali abbiano con se tutta la documentazione sanitaria (Passaporto europeo dell’animale o certificazioni dei vaccini richiesti dalle leggi vigenti nei porti di destinazione e di partenza): Venezialines non è responsabile per il mancato imbarco o sbarco degli animali e il passeggero dovrà rimborsare la società per eventuali spese di ritorno. Il Comandante ha l’autorità di impedire l’ingresso a bordo di animali, nell’ interesse degli altri passeggeri, anche se questi fossero in regola dal punto di vista sanitario.

Ventouris Ferries

Ventouris Ferries è lieta di accettare a bordo gli animali, se si rispetta la seguente normativa: gli animali da soli non possono salire a bordo, dovranno sempre viaggiare in appositi box, che sono in numero limitato, presenti su ogni traghetto. Per questo è necessario prenotare il biglietto indicando la presenza di animali al seguito (si consiglia con un certo anticipo). L’accompagnatore o il proprietario dovrà viaggiare munito di passaporto europeo dell’animale se cittadino UE, cani gatti e furetti devono avere il certificato del vaccino contro la rabbia. Sono interdette agli animali le aree passeggeri interne (saloni, ristoranti etc.), il trasporto dentro i veicoli, l’accesso al garage: soltanto i cani guida (in possesso di certificazioni secondo legge) non sono soggetti a queste limitazioni. I cani possono fare le loro passeggiate sui ponti esterni accompagnati dai proprietari sempre condotti con museruola e guinzaglio. Si ricorda che i proprietari sono responsabili per i danni arrecati a cose e persone dai loro animali, sono altresì responsabili della loro cura, dell’igiene e della loro nutrizione.

Virtu Ferries

Gli animali domestici possono viaggiare sui mezzi della Virtu Ferries se paganti e dichiarati in fase di prenotazione del biglietto passeggeri. I proprietari devono avere il passaporto europeo dell’animale valido, con tutte le vaccinazioni previste dalla legge. Possono viaggiare in due modi: in gabbia di proprietà del passeggero (dimensione della gabbia max. 48x35x35 cm, max. 9 kg inclusa gabbia) che verrà alloggiata in garage, oppure dentro l’abitacolo dell’ auto con i finestrini aperti (mai chiusi nel bagagliaio). Non saranno imbarcati animali se non a queste condizioni. Soltanto dopo aver pagato una “tariffa ponte” gli animali in gabbia possono essere portanti sul ponte, all’esterno (solo in condizioni di bel tempo e a discrezione del comandante), in una zona adibita a loro. I passeggeri durante il viaggio possono essere accompagnati in garage, se il comandante acconsente. Si ricorda che durante il maltempo l’accesso al ponte è interdetto dal comandante, che ha l’autorità di poter decidere in merito.