Normative sul trasporto delle armi in traghetto

Alcune compagnie marittime, applicando ferree regole di sicurezza in materia di trasporto di armi, permettono a chi ne fa preventiva richiesta, l'imbarco di armi legali, legittimamente detenute. Armi sportive, da caccia, da difesa devono essere consegnate al comandante o un ufficiale in servizio che le prende in custodia e le riconsegna al termine del viaggio. Nel caso di inosservanza delle regole in cui tali armi siano rinvenute a bordo, saranno tassativamente confiscate e consegnate all'autorità giudiziaria.

Dla Regolamento della Navigazione Marittima, e per precisione dall' articolo 194 del Codice della Navigazione, unitamente all'articolo 384 del Regolamento Navigazione Marittima, si evince che i passeggeri all'imbarco sul traghetto, dovranno consegnare all'ufficiale in carica o al comandante, tutte le armi e munizioni in suo possesso. Tali armi saranno restituite allo sbarco dal traghetto.
I passeggeri, all'atto dell'imbarco, devono consegnare al comandante della nave, che provvede a custodirle fino al momento dello sbarco, le armi e le munizioni in loro possesso. Il ritiro delle armi o munizioni nei confronti di coloro che le detengono a causa del loro ufficio o servizio è ammesso solo per gravi ed accertate ragioni da indicarsi con apposita dichiarazione all'atto del ritiro.
Art. 194 (Imbarco di merci vietate e pericolose) Quando sono imbarcate cose di cui il trasporto è vietato da norme di polizia, il comandante della nave, secondo i casi, disporre che esse siano sbarcate ovvero rese inoffensive o distrutte, se non sia possibile custodirle convenientemente fino all’arrivo nel primo porto di approdo. Gli stessi provvedimenti il comandante deve prendere quando siano imbarcate cose di cui il trasporto, pur non essendo vietato da norme di polizia, sia o divenga in corso di navigazione pericoloso o nocivo per la nave, per le persone o per il carico, se non sia possibile custodire le cose stesse fino all’arrivo nel porto di destinazione. Tali merci, quando siano custodite fino al porto di primo approdo, devono essere dal comandante della nave consegnate al comandante del porto o all’autorità consolare.

Alilauro

Alilauro non imbarca armi di nessun tipo. L'articolo 7 del suo regolamento di Trasporto Marittimo lo nega severamente.

Adria Ferries

Secondo l'articolo 14 delle condizioni generali di trasporto di Adria Ferries, è ammesso portare armi a bordo solo consegnandole alla custodia del comandante. L'inosservanza di questa regola espone il contravventore alla confisca e deferimento all'autorità giudiziaria

Anek Lines

Vieta severamente l'imbarco di armi, munizioni, materiale esplosivo, infiammabile, combustibile e qualsiasi altro cosa che possa rappresentare un pericolo per nave e passeggeri.

Blue star Ferries, Superfast Ferries

Ammettono il trasporto di armi: è necessario segnalarlo all'atto del check-in.

Blunavy

Secondo l'articolo 20 delle proprie condizioni generali di trasporto, BluNavy permette il trasporto delle armi soltanto sotto consegna delle stesse al comandante, ai sensi dell'art. 384 Reg. Nav. Mar.

Caremar

Caremar non parla esplicitamente di armi, ma di "Merci Pericolose", che necessariamente devono essere presentate all'imbarco come prescritte dalla legge. Le navi su cui possono essere imbarcate, devono essere predisposte e la compagnia dece essere avvertita almeno con tre giorni lavorativi di anticipo rispetto alla data di partenza.

Caronte & Tourist, TTTLines, Siremar

Si possono trasportare armi a bordo, consegnandole all'imbarco al comandante. In caso contrario, il possessore di armi non dichiarete è sottoposto a sansioni secondo il Regolamento per la Navigazione art. 328 del 15/02/1952 e art.384. (vedi suddetti articoli)

Corsica Ferries, Sardinia Ferries, Elba Ferries

Attenzione: Non sono ammesse in alcun modo armi a bordo. Qualora venissero trovate durante i controlli di sicurezza, saranno sequestrate senza possibilità di restituzione.

Corsicalinea

Non è permesso trasportare armi o merci pericolose a bordo dei traghetti della corsicalinea

FRS-iberia

Gli oggetti pericolosi come le armi devono essere dichiarati e presi in custodia dal Comandante all'imbarco, La compagnia declina ogni responsabilità per eventuali sequastri di armi non dichiarate all'imabarco.

Grandi Navi Veloci

GNV segue la normativa vigente in materia di trasporto di armi. Si fa riferimento al Regolamento di Navigazione Marittima, articolo 384, che dispone delle modalità di trasporto, unitamente all'articolo 194 del Codice della Navigazione, citati all'inizio della pagina.

Grimaldi Lines

Non ammette il trasporto di merce pericolosa tra cui le armi.

La Meridionale

Il trasporto di Armi è consentito se il passeggero ha una licenza di caccia o porto d'Armi valido. Obbligo assoluto di dichiarare il possesso dell'arma prima dell'imbarco. Il comandante ha facoltà di decidere se imbarcare le armi a bordo. Le armi devono essere lasciate nel veicolo se i passeggeri viaggiano con quello, oppure in una cassaforte passeggeri per chi viaggia a piedi. Se il trasporto delle armi è verso un paese della comunità europea, si deve viaggiare con un porto d'armi europeo valido. Se le armi sono trasportate dalle forze dell'ordine, si applicano condizioni diverse.

Laziomar

Laziomar consente il transito a bordo dlle armi a patto di rispettare le norme vigenti: la consegna al comandante delle armi, che terrà in custodia fino allo sbarco.

Liberty Lines

Non consente di trasportare alcun tipo di arma o merce pericolosa a bardo

Medmar

Consente il trasporto secondo il regolamento vigende: consegna dell'arma al comandante che la terrà custodita durante il viaggio. La restituzione avviene allo sbarco dal traghetto.

Minoan Lines

Vieta in modo categorico l'introduzione di qualsiasi arma o merce pericolosa: esplosivi liquidi infiammabili etc.

Moby, Toremar, Tirrenia

Moby consente il trasporto di fucili da caccia, e altre tipologie di armi in ottemperanza al Regolamento per la Navigazione art. 328 del 15/02/1952 e art.384 (vedi articoli sopra elencati). Vedi condizioni generali di trasporto di moby, art.14.

NLG, Pontina Navigazione

Vietato tassativamente il trasporto di armi e merci pericolose.

Red Star Ferries

Non sono ammesse armi a bordo e altro materiale pericoloso. Chi ne verrà trovato in possesso, sarà deferito alle autorità competenti e il materiale sarà confiscato.

Snav

Snav ammette il trasporto di fucili da caccia e altre armi a condizione che sia rispettata la normativa vigente in materia: le armi devono essere consegnate al commissario di bordo, che le custodirà in un armadio di sicurezza. Al termine del viaggio saranno restituite al legittimo proprietario.

Venezialines

E' vietato portare a bordo bagagli contenenti sostanze peicolose: esplosive, infiammanti e armi. I passeggeri chesottoposti a controllo di sicurazza saranno trovati con tali materiali, verranno denunciati all'autorità competente.

Virtu Ferries

Proibisce in modo categorico l'introduzione a bordo di articoli illegale, perericolori, sostanze proibite e armi. I passeggeri possonono essere sottoposti a controlli e perquisizioni e deferiti alle autorità competenti se trovadi in possesso di oggetti proibiti.

Il trasporto legittimo di armi è previsto da: